Logo Bimbe in Viaggio

Bimbe in Viaggio

Blog di viaggi per Famiglie

Castello di Fénis con i bambini: info per la visita

Tabella dei Contenuti

Tra i castelli della Valle d’Aosta quello di Fénis è sicuramente il più spettacolare e noi abbiamo deciso di visitarlo in occasione di un weekend lungo nella regione.

La visita guidata all’interno del Castello dura una mezz’oretta perciò è una meta assolutamente fattibile anche con bambini al seguito.

Il Castello di Fénis è uno dei castelli medievali meglio conservati in Italia e, a differenza di altri manieri in Valle d’Aosta costruiti su promontori rocciosi a scopo bellico e difensivo, si trova in un punto assolutamente privo di difese naturali.

Questo porta a pensare che la sua funzione fosse soprattutto di sede amministrativa della famiglia Challant-Fénis – proprietari fino al 1716.

Dopo tale data, il maniero fu lasciato ad un lento degrado: le sale del pianterreno divennero stalle e il primo piano fu usato come fienile.
Il Castello di Fénis venne acquistato nel 1895 da Alfredo d’Andrade che lo restaurò e lo donò allo Stato. Oggi l’edificio è di proprietà della regione Valle d’Aosta.

Castello di Fénis dal basso
Visita al Castello di Fénis con i bambini

Castello di Fénis con i bambini: percorso di visita

Il Castello di Fénis è un castello medievale caratterizzato da una doppia cinta muraria merlata e da numerose torri.

La struttura è costituita da un corpo centrale di forma pentagonale e da un cortile quadrangolare dove si sviluppa uno scalone in pietra naturale. Alle spalle della scala, si può notare un affresco nel quale è raffigurato San Giorgio nell’atto di uccidere il drago.

Si accede al maniero passando attraverso una torre quadrata che aveva una saracinesca utile per sbarrare l’androne in caso di pericolo.

Nonostante gli interni siano ben conservati, gli arredi non sono quelli originali. Si possono osservare comunque diversi pezzi d’epoca – quali ad esempio tavoli, letti a baldacchino, bauli – in legno, in tipico stile valdostano.

Al pianterreno si visitano i locali destinati alla servitù e all’esercito quali la sala d’armi, il refettorio, la dispensa e la cucina dotata di un camino enorme nel quale poteva essere arrostito addirittura un bovino intero! La cappa è tra le più alte in Europa (quasi 18 metri).
Si prosegue salendo al primo piano, dove si trovano le stanze della famiglia: la camera domini, la cucina nobile, la sala da pranzo dei signori, la cappella.
A questo punto si scende nel cortile interno, attraverso lo scalone, da dove si possono ammirare le balconate in legno decorate.

Posizionato sulla parete orientale, in prossimità dell’uscita, è raffigurato San Cristoforo, protettore dei viaggiatori.

ingresso pedonale del castello
dentro al castello
miniatura del castello di fenis
lavandino castello fenis
letto a baldacchino
camino
scalone in pietra del castello di fenis
san cristoforo fenis
cinta muraria castello fenis
facce sulle pareti del castello

Castello di Fénis con i bambini: come arrivare e dove parcheggiare

Il Castello di Fénis si trova a circa 15 chilometri dal centro di Aosta, in località Chez-Sapin.

In auto bisogna uscire al casello autostradale di Nus, svoltare a sinistra alla prima rotonda che si incontra, e in pochissimi minuti si raggiunge il Castello.

Ai piedi del Castello è presente un piccolissimo parcheggio gratuito che nei mesi estivi è sempre pieno; il consiglio potrebbe essere quello di parcheggiare nei pressi dell’Hotel Comtes de Challant (a circa 600 metri dal Castello) dove è presente un parcheggio pubblico.

castello di fenis con i bambini

Castello di Fénis con i bambini: biglietti e orari di apertura

Biglietti per la visita al Castello di Fénis

Il biglietto costa 9 euro ed è gratuito fino ai 25 anni di età. Consiglio di chiedere il biglietto combinato con l’interessante Museo dell’Artigianato Valdostano, che si trova a pochi minuti a piedi dal Castello, che in questa maniera viene a costare 2 euro invece di 8.

Il biglietto per il Castello di Fénis può essere acquistato direttamente in biglietteria oppure sul sito ufficiale con una prevendita di 1€.

La visita dura mezz’ora ed avviene esclusivamente con la guida. Da sapere che non si può entrare con il passeggino, all’ingresso viene indicato dove poterlo lasciare.

Orari di apertura del Castello di Fénis

Gli orari di visita sono i seguenti:
Ottobre-Marzo: 10:00 – 13:00 / 14:00 – 17:00
Aprile-Settembre: 9:00 – 19:00
Chiuso il lunedì eccetto nei mesi di luglio, agosto e festivi.
Chiuso il 25 dicembre e il 1°gennaio.

Dormire vicino al Castello di Fénis

Hotel Comtes De Challant Albergo Etico Valle d’Aosta – Dispone di ampie camere e ottima colazione e parcheggio inclusi; possibilità di richiedere la culla 0-2anni gratuitamente e di cenare al ristorante con prodotti del loro orto.

Soggiornando qui, inoltre, aiuterete l’Hotel Comtes ad insegnare la professione a ragazzi con disabilità che affiancano i professionisti in cucina e in sala (senza scopo di lucro). Prenota qui.

Cosa fare nei dintorni del Castello di Fénis con i bambini

Area pic nic “Tsanté de Bouva” – Fénis

Si tratta di un enorme parco con giochi per bambini e tavoli con panche. Sono presenti i servizi pubblici, un bar e una fontana con acqua potabile. All’ingresso un grande parcheggio a pagamento.

Museo dell’Artigianato Valdostano MAV

castello di fenis con i bambini
bimbi all'opera al laboratorio del mav

Si tratta di un museo dedicato all’artigianato tradizionale della Valle d’Aosta dove, oltre alla visita, i bambini potranno trasformarsi per qualche ora in esperti falegnami. CONTINUA A LEGGERE

Continua a leggere:

1. Forte di Bard

2. Passeggiate più belle della Valle d’Aosta

3. Alla scoperta di Etroubles

Seguici sui nostri social