Logo Bimbe in Viaggio

Bimbe in Viaggio

Blog di viaggi per Famiglie

Alassio in Liguria: il Budello, la spiaggia, gli hotel

ADV

Tabella dei Contenuti

Alassio è una suggestiva località balneare della Riviera di Ponente, in Liguria, caratterizzata da una lunga spiaggia sabbiosa, un lungomare ricco di localini, e un caratteristico centro storico.

Collocata in un anfiteatro naturale tra Capo Mele e Capo di Santa Croce, Alassio è la prima località della Riviera dei Fiori che si incontra arrivando da Genova.

Molti la conosceranno per il suo iconico Muretto che ha ispirato il famoso concorso di bellezza Miss Muretto, svoltosi tra il 1953 e il 2014.

Ma Alassio ha molte attrattive tanto che la cittadina pullula di vita anche nei mesi invernali quando la maggior parte delle località costiere si spegne, in attesa di ripartire con la bella stagione.

Scopriamo insieme le peculiarità di Alassio che attraggono, ogni anno, migliaia di turisti provenienti da tutta Europa.

Dove si trova Alassio

Alassio è un comune della provincia di Savona, in Liguria.

Dista 50 chilometri da Savona e un po’ meno di 100 chilometri da Genova.

Come arrivare ad Alassio

Per arrivare ad Alassio con l’auto, è necessario prendere l’autostrada A10 Genova-Ventimiglia e uscire ad Albenga.

Si può cercare posto sia nei pressi del lungomare, sia nelle vie interne dove si trovano svariati parcheggi, anche gratuiti.

Altrimenti, il costo del parcheggio nelle aree blu è di 1,50€/h con orario 8:00-20:00 nel periodo compreso tra lo 01/10 e il 31/03, e con orario 8:00-23:00 nei restanti mesi.

Si può raggiungere Alassio anche in treno dato che la città è servita dai treni della linea ferroviaria Genova-Ventimiglia, e la stazione rimane vicinissima al centro.

Per spostarsi tre le località costiere comprese tra Andora a Finale Ligure, si può prendere il bus n 40 che effettua corse ogni 30 minuti.

Per chi arriva in aereo, l’aeroporto più vicino è quello di Genova.

▶ Se hai bisogno di noleggiare un auto, puoi confrontare le offerte proposte dalle agenzie di noleggio e risparmiare il 70%, prenotando la tua macchina sul portale DiscoverCars.

Ne parlo QUI.

Arrivare a Alassio in auto è semplicissimo: basta prendere l’autostrada A10 Genova-Ventimiglia (uscita consigliata: Albenga); si può arrivare anche percorrendo la SS1 Aurelia. Anche raggiungere Alassio in treno è comodo perché la città si trova lungo la linea ferroviaria Genova-Ventimiglia, servita da numerosi treni regionali e Intercity. – https://www.liguria.info/savona/alassio
Alassio cosa vedere

Il centro di Alassio si visita agevolmente a piedi.

Le principali attrazioni sono il centro storico, il Muretto, il lungomare con il pontile, e la meravigliosa spiaggia.

Leggermente più lontano, nei pressi del porticciolo, si trovano la Cappelletta (Chiesetta Stella Maris) in posizione panoramica molto suggestiva, e l’itinerario archeologico della Via Iulia Augusta.

Vediamoli uno per uno.

Centro storico o Budello

budello alassio
centro storico di alassio
fontana

Il centro storico di Alassio, definito Budello, è il caruggio ovvero la via interna parallela al mare.

È caratterizzato da vie pedonali e strette viuzze, fiancheggiate da edifici variopinti tipici delle città liguri.

Il budello è perfetto per fare due passi in mezzo ai negozietti e ai locali per aperitivi.

Se volete percorrerlo interamente, potrebbe interessare sapere che un ingresso è situato dal Borgo Coscia, quello dal lato opposto, invece, è da piazza Partigiani.

Lungo il percorso, si trovano molte uscite che si dirigono verso il litorale.

Alassio in Liguria: il Budello, la spiaggia, gli hotel. Muretto di Alassio

muretto
muretto di alassio

Una delle attrazioni più famose di Alassio, è il Muretto nato nel 1953 da un’idea di Mario Berrino, proprietario dello storico Caffè Roma.

In seguito a un incontro con Ernest Hemingway, abituale frequentatore del bar, a Berrino venne l’idea di rivestirlo con curiose piastrelle di ceramica, decorate con la firma di personaggi famosi.

Giorno dopo giorno, constatato che nessuna protesta si era levata in seguito a quest’azione artistica clandestina, vennero aggiunte altre piastrelle, tutte diverse per forma e colori.

Oggi se ne contano circa mille, autorizzate tutte dall’amministrazione cittadina.

Nel 1978, nel Muretto venne installato quello che è divenuto, ormai, il simbolo della città di Alassio ovvero una statua bronzea raffigurante due innamorati seduti, opera dello scultore Eros Pellini.

Lungomare di Alassio

spiaggia alassio

Il litorale di Alassio si estende per circa 4 chilometri.

È una passeggiata piacevole, collocata tra il mare e il verde delle colline, percorribile anche con il passaggino.

Lungo il percorso, si susseguono moltissimi localini e ristoranti di pesce fresco, veramente ottimi.

Caratteristico anche il pontile dove fare due passi ammirando il panorama, e il Torrione della Coscia, antico bastione difensivo purtroppo non visitabile internamente.

pontile
bastione alassio

Spiaggia Alassio

spiaggia alassio

La spiaggia di Alassio è uno stretto arenile di sabbia finissima, incastonato tra il mare e gli edifici variopinti attaccati l’uno all’altro.

La sabbia della spiaggia di Alassio, è nota per la sua composizione che è costituita da un’alta percentuale di quarzo e silicati che la rendono morbida al tatto.

Il fondale digrada dolcemente, pertanto è un’ottima destinazione per le famiglie con bambini.

La spiaggia comprende zone libere (poche) e zone attrezzate.

Numerosi sono gli stabilimenti balneari, alcuni dei quali di altissimo livello.

Stabilimento balneare Alassio

Bagni Bernardino

Se volete concedervi una giornata rilassante senza spendere cifre da capogiro, ai Bagni Bernardino potrete trovare gentilezza e svariati servizi.

Iniziamo con il dire che i lettini sono provvisti di materassino quindi risultano molto comodi.

A differenza di altri stabilimenti balneari, inoltre, non si è pigiati come sardine ma c’è sufficiente spazioso vitale tra la vostra postazione e quella vicina.

Ai Bagni Bernardino, nel periodo compreso tra giugno e settembre, potrete trovare un bar, la connessione wifi gratuita, un’area giochi per bambini, e un servizio di animazione (acquagym e baby dance).

La sabbia è fine e il fondale basso quindi, a tutti gli effetti, è un’ottima destinazione per le famiglie.

Il prezzo, inoltre, non è così esorbitante come in alcuni stabilimenti balneari adiacenti.

A seconda della fila, si spende da 25,00€ a 60,00€ al giorno (la fila più vicina al mare ovviamente costa di più).

Bagni Bernardino – Lungomare A. Ciccione 1, Alassio.

Alassio in Liguria: il Budello, la spiaggia, gli hotel. Chiesetta Stella Maris

la chiesetta

La Chiesetta Stella Maris, chiamata affettuosamente dagli alassini, La Cappelletta, si trova sullo Scoglio delle Vedove, a memoria dei caduti in mare.

La leggenda narra che tale affioramento roccioso, mietesse continuamente vittime lasciando quindi vedove separate per sempre dai propri mariti.

I pescatori della zona vollero affidarsi alla Stella del Mare recando dalla Sicilia la Madonna di Trapani.

La chiesetta venne così costruita e ufficialmente consacrata l’8 Settembre 1929.

La Cappelletta si trova nei pressi del porticciolo quindi, giusto per dare un’idea delle distanze, dal pontile di Alassio sono circa 2,5 chilometri.

Una volta arrivati nei pressi, è raggiungibile tramite una breve e suggestiva scalinata in pietra che si fonde con gli scogli.

La vista del porto e della baia di Alassio, è spettacolare!

hotel spiaggia alassio
porticciolo alassio

Via Iulia Augusta

La Via Iulia Augusta, una delle più celebri vie romane, è stata voluta dall’imperatore Ottaviano Augusto, tra il 13 e il 12 a.C., per collegare Roma alla Gallia meridionale.

L’itinerario archeologico, ancora ben conservato, che unisce Alassio ad Albenga, permette di ammirare rovine antiche e paesaggi mozzafiato.

Il percorso alterna tratti asfaltati, sterrato e l’originale lastricato romano, ed è lungo circa 5,5 chilometri (tempo stimato 2h).

Ci si può ricollegare alla Via Iulia Augusta dalla Chiesetta Stella Maris, attraverso una scalinata.

Alassio in Liguria: il Budello, la spiaggia, gli hotel. Isola Gallinara

isola gallinara

L’Isola Gallinara è un isolotto disabitato che fa parte del territorio comunale di Albenga.

Soprattutto nei mesi estivi, si possono organizzare escursioni in barca sull’isola da Alassio, con sosta per tuffarsi nelle acque limpide.

Sull’Isola Gallinara, si trovano un monastero benedettino, una torre difensiva e una cappella votiva.

Nei dintorni dell’isola, al largo della costa di Alassio, è possibile avvistare delfini e balene nel cosiddetto Santuario dei Cetacei, grazie a tour di Whale Watching.

Cos’altro vedere ad Alassio: Giardini di Villa della Pergola

giardini villa della pergola alassio
Fonte Villa della Pergola

Villa della Pergola è un’elegante residenza storica di fine Ottocento.

Sede di un esclusivo hotel del circuito Relais & Châteaux, la villa non è visitabile ma i suoi meravigliosi giardini sono, invece, aperti al pubblico.

I giardini nascono da un’idea del Generale Montagu McMurdo e di sua moglie Lady Susan Sarah Napier i quali trasformarono un semplice podere agricolo in un’oasi di verde.

All’iniziale coltivazioni di agrumi e ulivi, vennero aggiunte piante ornamentali e piante esotiche oltre a fontane e opere paesaggistiche di pregio.

Il Parco, oggi, ospita la più importante collezione italiana di glicini, con circa 40 varietà, e la più grande collezione di agapanti in Europa, con migliaia di esemplari di più di 500 differenti tipologie.

Altre collezioni presenti nel Parco, sono quelle degli agrumi, delle cactacee, delle opuntie, e dei mirti.

I Giardini hanno vinto il premio Il Parco più bello d’Italia nel periodo 2020-2022.

Dal parco di Villa della Pergola, inoltre, è inoltre possibile godere di splendide viste panoramiche sul mare.

Informazioni per la visita

I Giardini di Villa della Pergola sono visitabili dal mese di marzo al mese di ottobre, solamente attraverso visite guidate da prenotare in anticipo.

Il costo della visita è di 15,00€ e gli orari di visita sono 9:30 – 11:30 – 15:00.

In ogni mese di apertura dei giardini, si possono ammirare diverse fioriture.

Se interessa la fioritura dei glicini, dovete andare nei mesi di aprile/maggio, per l’agapanto a giugno/luglio.

Indirizzo – Via Privata Montagu, 9, 17021 Alassio.

Dove mangiare ad Alassio

Passeggiando sul lungomare di Alassio, abbiamo deciso di accomodarci ai tavoli esterni del ristorante FronteMare Movida.

Crudo freschissimo, frittura di pesce abbondante, e gentilezza con le nostre bimbe che hanno creato un po’ di confusione.

Insomma, non il solito ristorante fronte mare acchiappa turisti, ma un posto dove tornare.

frontemare movida alassio
alassio ristorante

Cosa fare con i bambini ad Alassio

Alassio è una località che piace molto ai bambini per via della spiaggia di sabbia dove costruire castelli meravigliosi e del clima mite della Riviera Ligure che permette di pucciare i piedini in acqua anche nei mesi invernali!

Proprio a fianco del già citato Muretto di Alassio, inoltre, si trova un grande e nuovo parco giochi dove far sfogare i bambini per qualche oretta.

parco giochi alassio

Qui si trovano bagni pubblici e una fontanella di acqua potabile.

All’interno del Parco di San Rocco ad Alassio, tutti i giorni da giugno a settembre c’è l’Air Park con i gonfiabili dalle 17:00 alle 23:30.

Per chi viaggia con bambini piccoli, infine, può interessare sapere che sia il centro che il lungomare di Alassio, sono percorribili tranquillamente con il passeggino.

Dove dormire ad Alassio

Dormire ad Alassio è parecchio dispendioso.

La maggior parte delle strutture ricettive è costituita da hotel, alcuni dei quali in posizione favolosa fronte mare.

Si trova anche qualche appartamento, gestito da privati, a un prezzo leggermente inferiore.

Se avete la curiosità di visitare la cittadina al di fuori del turismo balneare, il consiglio potrebbe essere quello di prenotare in un periodo “morto” come, ad esempio, la fine dell’inverno, dove si trovano tariffe scontate.

Potrete trovare ugualmente meravigliose giornate soleggiate e, magari, un po’ meno ressa.

Hotel Alassio

Di seguito, trovate qualche soluzione di alloggio, da comodi appartamenti a hotel esclusivi.

La Ballerina di Alassio

Appartamento semplice ma provvisto di tutto, con il valore aggiunto del posto auto.

Accessibile anche ai disabili.

La culla per bambini di 0-1 anno, è offerta gratuitamente.

L’appartamento dista qualche minuto a piedi dal centro di Alassio – Prenota qui.

Hotel Adler

A pochi passi dal centro di Alassio, l’Hotel Adler offre una piscina scoperta con cascata cervicale e il posto auto nel garage privato al costo aggiuntivo di 13,00€ al giorno.

La culla per bambini di 0-2 anni, è offerta gratuitamente.

L’hotel mette a disposizione l’ingresso in una spiaggia convenzionata, da prenotare in anticipo – Prenota qui.

Grand Hotel Alassio Beach & Spa Resort – The Leading Hotels of the World

Il Grand Hotel Alassio è un sogno.

Collocato fronte mare, il Grand Hotel Alassio Beach & Spa Resort mette a disposizione l’accesso gratuito a una spiaggia privata, un centro benessere, due piscine di cui una è riservata ai soli adulti, un servizio di baby-sitter, il servizio di parking, e molto altro.

La culla per bambini di 0-3 anni, è offerta gratuitamente come anche la prima colazione.

I prezzi sono alti ma si può trovare qualche tariffa un po’ più “conveniente” in bassa stagione – Prenota qui.

Hai bisogno di un’assicurazione di viaggio? Come lettore di BimbeinViaggio, hai diritto a uno sconto del 10%.

Heymondo-banner-sconto

Nei dintorni

1. Diano Marina

2. Cervo, borgo medievale

3. Borgio Verezzi

4. Castelvecchio di Rocca Barbena

Seguici sui nostri social