Logo Bimbe in Viaggio

Bimbe in Viaggio

Blog di viaggi per Famiglie

Trekking Camogli – San Rocco – Punta Chiappa

ADV

Tabella dei Contenuti

Splendido trekking molto panoramico che da Camogli porta a Punta Chiappa, passando per San Rocco.

L’escursione è percorribile anche con i bambini, se però già avvezzi a passeggiate nella natura.

L’intero trekking è lungo 7 chilometri e presenta un dislivello di 300 metri.

Trekking Camogli – San Rocco – Punta Chiappa: il percorso

Il sentiero inizia a Camogli in via San Bartolomeo (20 metri s.l.m.).

Si oltrepassa la stazione dei Carabinieri e si imbocca la strada asfaltata che costeggia il torrente Gentile.

Ci sono dei parcheggi lungo questo primo tratto che sono però riservati ai residenti.

Il segnavia da seguire è identificato da due bollini rossi.

Poco prima della deviazione sulla sinistra che porta al cartello con l’indicazione del percorso, si trova un parchetto con degli attrezzi ginnici.

Questa prima parte di sentiero si snoda lungo una mulattiera a gradoni (sono circa 900 scalini), attraversando uliveti, tipiche abitazioni liguri e muretti a secco.

Dopo circa 45 minuti di salita, si arriva in località San Rocco di Camogli (220 metri s.l.m.), direttamente sul sagrato della Chiesa di San Rocco.

Il panorama sulla baia di Camogli è spettacolare e vale la pena fare una sosta per ammirare il paesaggio e riposarsi prima di riprendere il sentiero che porta a Punta Chiappa.

➠ Se dovete comprare il pranzo, a San Rocco troverete un panificio.

Via San Bartolomeo a Camogli
Via San Bartolomeo a Camogli
Attrezzi ginnici poco prima del bivio per San Rocco
Attrezzi ginnici poco prima del bivio per San Rocco
Inizio del sentiero per San Rocco di Camogli
Inizio del sentiero per San Rocco di Camogli
Sentiero costituito da 900 gradini verso san rocco
Sentiero costituito da 900 gradini
San Rocco di Camogli
San Rocco di Camogli
Chiesa di San Rocco di Camogli
Chiesa di San Rocco di Camogli

Da San Rocco a Punta Chiappa

Dal piazzale si prosegue imboccando il sentiero a destra (Via Mortola), contrassegnato dal cartello con le indicazioni per Punta Chiappa. Segnavia due quadrati rossi.

Si supera il Bar dei Muagetti arrivando, in breve, ad un altro bivio.

Anche questa volta, il percorso che ci interessa è sulla destra e inizia con una scalinata suggestiva che si snoda in mezzo agli ulivi e agli alberi di limone. Qui si possono contare circa 1000 scalini.

Il cartello indica 45 minuti ed è il tempo che abbiamo impiegato per arrivare a destinazione.

All’incirca una quindicina di minuti dopo la partenza, ci si imbatte nella chiesa medievale romanica di San Nicolò Capodimonte, eretta nel XII secolo.

Dopo una piccola sosta seduti sulle panchine nel sagrato della chiesa, da cui si gode una vista favolosa sul mare, si scendono altre scalette fino a raggiungere il piccolo borgo marinaro di Porto Pidocchio, dove attraccano le imbarcazioni e dove si trova un ristorante, aperto nella bella stagione.

Proseguendo, è possibile trovare anche un ittiturismo che serve pesce fresco.

Ancora una passeggiata di 10 minuti e si giunge, infine, a Punta Chiappa (3 metri s.l.m.).

Mappa dei sentieri all'interno del Parco di Portofino
Mappa dei sentieri all’interno del Parco di Portofino
Inizio del sentiero su Via Mortola dalla Chiesa di san rocco
Inizio del sentiero su Via Mortola dalla Chiesa
Chiesa di San Nicolò Capodimonte
Chiesa di San Nicolò Capodimonte
Visuale dal sagrato della Chiesa di capodimonte
Visuale dal sagrato della Chiesa
Finalmente l'arrivo a Punta Chiappa
Finalmente l’arrivo a Punta Chiappa
Finalmente l'arrivo a Punta Chiappa
Sentiero che conduce all’estrema punta

Trekking a Punta Chiappa con i bambini

Il trekking a Punta Chiappa con partenza da Camogli, è un fantastico trekking panoramico che, nonostante sia a picco sul mare, non presenta tratti esposti ed è interamente realizzabile anche con i bambini.

Solo l’ultimo tratto, proprio all’estremità di Punta Chiappa, la roccia è crepata in alcuni punti e bisogna fare attenzione che il bimbo non ci salti dentro, per il resto è percorribile senza alcun pericolo.

I gradini sono numerosi quindi il consiglio è quello di andarci un pochino allenati anche se sono per la maggior parti gradini bassi, che riescono a salire anche i bimbi più piccoli.

➲ Se i bambini sono piccoli o poco allenati, l’intero trekking può diventare molto sfiancante: in questo caso consigliamo di arrivare con la macchina fino a San Rocco di Camogli e parcheggiarla in uno dei parcheggi a pagamento della zona.

Da lì in pochi minuti a piedi, si arriva sul sagrato della Chiesa di San Rocco.

Sentiero percorribile anche con i bambini punta chiappa
Sentiero percorribile anche con i bambini
Sentiero costituito da 1000 scalini punta chiappa
Sentiero costituito da 1000 scalini

Cosa fare a Punta Chiappa e quando andare

A Punta Chiappa si può prendere il sole e fare il bagno nella bella stagione. L’acqua è cristallina perchè quel tratto di costa è tutta rocciosa.

In queste acque vivono svariate specie marine quali cernie, ricciole, orate, che sono pescate e servite in tavola dai ristoranti della zona.

Il trekking a Punta Chiappa si può percorrere tutto l’anno eccetto forse nei mesi più caldi, anche se rimane abbastanza ombreggiato.

Acqua cristallina in questo tratto di costa punta chiappa
Acqua cristallina in questo tratto di costa
spiaggia balneabile
Si può fare il bagno in questa Area Marina Protetta

Trekking Camogli – San Rocco- Punta Chiappa: il ritorno

Tre sono le soluzioni per il ritorno dal trekking a Punta Chiappa:

  • percorrere il sentiero dell’andata a ritroso (contate una mezz’oretta in più per percorrere i 1000 gradini in salita);
  • prendere il battello che collega Porto Pidocchio a Camogli;
  • percorrere il sentiero contrassegnato dai 3 pallini rossi che si trova poco prima di Porto Pidocchio (partendo da Punta Chiappa).

Tale sentiero, segnalato da un cartello, inizia con una scalinata ripida e in circa un’ora si collega al sentiero delle Batterie. Da qui ci vogliono altri 40 minuti per rientrare a San Rocco.

N.B. Il sentiero che si collega a quello delle Batterie è molto scosceso e non presenta una traccia ben definita, non consigliato con i bambini.

Veduta su Punta Chiappa
Veduta su Punta Chiappa
Veduta su Punta Chiappa
Porto Pidocchio
Ristorante del mulino da drin
Ristorante del Mulino da Drin
Ritorno verso il parcheggio a Camogli
Ritorno verso il parcheggio a Camogli

Consigli

Potrete trovare una fontanella con acqua potabile poco prima di arrivare alla Chiesa di Capodimonte.

Se decidete di percorrere il trekking a Punta Chiappa in estate, potreste portare il costume (e la maschera) per fare un bagnetto in queste acque limpidissime!

Se volete fermarvi a mangiare un piatto di pesce in uno dei ristoranti che troverete lungo il percorso, conviene informarsi prima perchè la maggior parte di essi è aperta solo nella bella stagione.

Per un aperitivo nell’orario del tramonto, consigliamo il Bar dei Muagetti a San Rocco, in posizione ultra panoramica!

Bar dei Muagetti a San Rocco di Camogli
Bar dei Muagetti a San Rocco di Camogli
Veduta sulla costa dal Bar dei Muagetti
Veduta sulla costa dal Bar dei Muagetti

Trekking Camogli – San Rocco – Punta Chiappa: come arrivare

Per sapere come arrivare a Camogli e dove parcheggiare, potete dare un’occhiata a questo articolo.

Se volete arrivare direttamente a San Rocco di Camogli con la macchina, accorciando in questo modo il percorso, potrete lasciarla in uno degli svariati parcheggi liberi e a pagamento della zona.

Non mettete la macchina al di fuori delle righe e non entrate nel centro di San Rocco se è attiva la zona ZTL perchè i vigili passano frequentemente e multano senza pietà.

Se volete prendere il battello da Camogli a Porto Pidocchio, potete dare un’occhiata a questo sito per gli orari e per tutte le altre informazioni.

Potrebbe interessarti anche:

1. Portofino Vetta-Monte Portofino-Pietre Strette

2. Cosa vedere a Camogli

3. Trekking a Punta Manara

4. Passeggiata dei Baci: da Rapallo a Portofino

5. Il Sentiero degli Animali

Seguici sui nostri social