Logo Bimbe in Viaggio

Bimbe in Viaggio

Blog di viaggi per Famiglie

Escursione al Monte Maggio

ADV

Tabella dei Contenuti

Escursione di fine autunno al Monte Maggio, all’interno del Parco Naturale Regionale dell’Antola.

Il Monte Maggio è una vetta dell’Appennino Ligure, situata a 981 metri d’altitudine.

L’escursione ha inizio dall’ex Colonia Montana di Monte Maggio, a 803 metri s.l.m.

Il trekking è breve e non particolarmente impegnativo ma, volendo, si può allungare il percorso partendo dall’abitato di Casella.

Di seguito trovate tutte le informazioni per organizzare la vostra escursione al Monte Maggio.

Come arrivare all’ex Colonia Montana di Monte Maggio

L’uscita autostradale più vicina all’ex Colonia Montana di Monte Maggio, è quella di Busalla.

Alla rotatoria, si prosegue dritti sulla SP226 e dopo un paio di chilometri, si svolta a sinistra su SP10 seguendo le indicazioni per Savignone.

Si attraversa il paese e si seguono le indicazioni per località Montemaggio.

Arrivati nel piccolo centro abitato di Montemaggio, proseguite in macchina ancora per circa 800 metri, finchè non troverete sulla sinistra un bivio che conduce alla ex Colonia Montana di Monte Maggio.

Potete lasciare la macchina nello spiazzo di fronte al grande edificio.

Escursione al Monte Maggio: specifiche tecniche

Quota di partenza – Ex Colonia Montana di Monte Maggio 803 mt.

Quota di arrivo – Monte Maggio 981 mt.

Dislivello – 178 mt.

Tempo impiegato – 30 minuti (con i bambini 15 minuti in più).

Colonia Montana di Monte Maggio

La Colonia Montana di Monte Maggio è una ex colonia estiva costruita nel 1933 come luogo di villeggiatura per bambini (in particolare questa struttura era destinata alle femmine).

Inaugurata nel 1938, la colonia poteva ospitare fino a 450 bambine.

Lo scopo del Partito Nazionale Fascista, che in quegli anni aveva finanziato la costruzione di diverse colonie, era quello di intervenire in maniera attiva nell’educazione dei giovani.

Dopo la Seconda Guerra Mondiale, la colonia venne utilizzata come luogo di vacanza per i figli dei dipendenti dell’Ansaldo e dopo gli anni novanta ospitò, per qualche anno, un agriturismo.

Dal 2010, la struttura versa in completo stato di abbandono.

ex colonia monte maggio

Escursione al Monte Maggio: itinerario

Per arrivare sulla sommità del Monte Maggio, si imbocca il sentierino che parte dal lato opposto rispetto all’ex Colonia Montana.

Il percorso sale costantemente seguendo una serie di ampi tornanti.

Il sentiero non è panoramico ma, trovandosi al di sotto di un bel bosco di castagni, consente di raccogliere i caratteristici frutti autunnali, se si programma l’escursione nel mese di ottobre.

Proseguendo senza fretta ma senza mai fermarsi, si arriva in una mezz’oretta circa dalla partenza, ad una piccola cappella edificata nel 1883.

Ancora pochi metri, e sarete arrivati alla cima del Monte Maggio a 981 mt. d’altitudine.

Dalla panchina panoramica, la vista spazia dall’alta Valle Scrivia fino alla catena dell’Antola.

Si ritorna sullo stesso sentiero dell’andata che, adesso, in discesa si percorre in metà tempo.

bosco
cappelletta
panorama
escursione monte maggio

Escursione al Monte Maggio da Casella

Se volete allungare l’itinerario, potete iniziare l’escursione dal paese di Casella.

In questo caso, il dislivello è di circa 570 metri quindi calcolate almeno un’ora in più per arrivare in cima al Monte Maggio.

Il segnavia da seguire, contrassegnato da due rombi gialli vuoti, conduce da piazza 25 Aprile (in corrispondenza della fermata ATP) alle ultime abitazioni del paese di Casella.

A questo punto, la strada diventa sterrata e si infila nel bosco.

Procedendo in salita, si arriva al paesino di Montemaggio a 675 mt. e da qui, sempre seguendo il segnavia giallo, si imbocca il sentiero sulla sinistra che sale nel bosco e che conduce, in breve, all’ex Colonia Montana.

Continua a leggere:

1. Anello di Pentema

2. Trekking al Monte della Cavalla

3. Il Lago del Brugneto

4. Escursione al Monte Gifarco e alla spada nella roccia

Seguici sui nostri social