Logo Bimbe in Viaggio

Bimbe in Viaggio

Blog di viaggi per Famiglie

Tour del Peloponneso: mappa e itinerario

Tabella dei Contenuti

Il Peloponneso costituisce la parte più meridionale della Grecia continentale.

Viene comunemente classificato come penisola anche se tecnicamente, dalla costruzione del canale di Corinto nel 1893, andrebbe considerato alla stregua di un’isola.

In ogni caso, il Peloponneso è un’affascinante regione della Grecia che, con i suoi importanti siti archeologici, le aspre montagne, i borghi, e il mare trasparente, è tutta da scoprire!

Noi siamo andati alla ricerca delle spiagge più belle e di alcuni paesini caratteristici e, in questo articolo, troverete il nostro itinerario con la mappa e la descrizione delle tappe, oltre ad alcune informazioni pratiche.

Partiamo!

Peloponneso cosa vedere

Il nostro tour nel Peloponneso è iniziato ad Atene dove siamo atterrati e dove abbiamo noleggiato la macchina.

Abbiamo attraversato poi il canale di Corinto raggiungendo successivamente Leonidio, antico borgo dell’Arcadia incastonato tra il mare e il monte Parnon

La cittadina di Leonidio è caratterizzata da un labirinto di stradine, da una parete di calcare rossastra di 250 metri, il paradiso per gli amanti delle arrampicate, e da Plaka, il pittoresco porto dove si trovano ottime tavernette di pesce.

Da Leonidio, passando per Zarakas dove maps ci segnalava una strada particolare a ridosso della roccia, siamo giunti a Elafonisos, perla della Grecia continentale.

leonidio
peloponneso mappa

Abbiamo proseguito a Valtaki Beach, a 5 chilometri da Gythio, che merita una visita perchè qui si può ammirare un relitto adagiato a pochi metri dalla riva.

Si tratta di Dimitrios, una suggestiva nave da carico del XX secolo.

Successivamente, abbiamo attraversato tutta la parte sud del Peloponneso, passando per Lefktro e Kardamyli, fino a raggiungere Navarino e Voidokilia Beach, incantevole baia con un bel litorale di sabbia fine.

dimitrio
kardamyli

Questo è stato, a grandi linee, il nostro itinerario in Peloponneso.

Disponendo di un giorno o due in più, rientrando ad Atene si può allungare il percorso fino a Delfi e dedicare un po’ di tempo alla visita della città e del sito archeologico che meritano moltissimo.

Da qui, si può rientrare quindi ad Atene, passando per Arachova e il Monastero di Ossios Loukas, molto suggestivo.

Di seguito trovate, invece, la descrizione nel dettaglio delle spiagge più belle del Peloponneso che abbiamo visitato.

Le più belle spiagge del Peloponneso

Il Peloponneso è ancora poco conosciuto ma è la meta ideale per una vacanza al mare da sogno.

La costa, infatti, è un susseguirsi di spiagge, molte delle quali ancora completamente selvagge, con acqua cristallina, cale e insenature.

Di seguito, trovate alcune delle spiagge più belle del Peloponneso.

Elafonisos

simos
elafonisos peloponneso
peloponneso mappa

Elafonisos è un’isoletta del Peloponneso che si trova a 500 metri dalla terraferma ed è raggiungibile con il traghetto, in circa 10 minuti.

Una volta sbarcati, vi aspettano spiagge bianche e mare turchese.

L’attrattiva principale di Elafonisos è, sicuramente, la spiaggia di Simos, costituita da due spiagge divise da una stretta lingua di sabbia, Simos Grande e Simos Piccola.

Veramente particolare!

Può essere utile sapere che a Simos Beach, si trovano sia tratti di spiaggia libera che zone attrezzate, e anche alcuni ristoranti tipici in cui assaggiare le specialità greche.

Tour del Peloponneso: mappa e itinerario. Spiaggia di Voidokilia

Voidokilia
Voidokilia

Quella di Voidokilia, è considerata in assoluto la più bella spiaggia del Peloponneso e una tra le più belle al mondo, secondo il Times.

Fa parte del parco naturalistico e archeologico che comprende anche alcune isole poco lontane dalla spiaggia.

La spiaggia di Voidokilia è caratterizzata da sabbia finissima e mare turchese, ed è collocata in una baia riparata dal mare aperto.

Nei suoi dintorni, non ci sono bar nè ristoranti.

A Voidokilia Beach potrete trovare un parcheggio attaccato alla spiaggia.

Altre spiagge da non perdere

Baia di Navarino

navarino

La Baia di Navarino (Pylos) è la più esclusiva meta eco-chic del Peloponneso (proprio qui, si trovano i migliori boutique hotel).

La spiaggia è di un’incredibile bellezza, con sabbia morbidissima e un mare dai colori straordinari.

Paralia Kalogrias

peloponneso mappa

Bella spiaggia di sabbia fine, acqua cristallina il cui livello rimane basso per svariati metri quindi è l’ideale per i bambini.

È parecchio affollata, soprattutto nelle ore centrali della giornata.

La spiaggia è sia libera (lo spazio è veramente risicato) che attrezzata con lettini e ombrelloni.

È presente anche un bar/ristorante.

Peloponneso mappa turistica

Di seguito, trovate la mappa turistica del nostro tour in Peloponneso, con le tappe salienti e le maggiori attrazioni situate lungo il percorso.

Tour del Peloponneso: mappa e itinerario. Come muoversi nel Peloponneso?

Il modo migliore per muoversi nel Peloponneso è con la macchina.

Le opzioni migliori per arrivare nel Peloponneso sono due ovvero atterrare all’aeroporto di Atene e attraversare lo stretto di Corinto, oppure atterrare a Kalamata che, nel periodo estivo, è collegata settimanalmente con Orio al Serio da Ryanair.

Una volta atterrati, si può noleggiare un’auto per esplorare il Peloponneso in totale libertà.

Potete confrontare le offerte proposte dalle agenzie di noleggio e risparmiare il 70% prenotando la macchina in anticipo sul portale DiscoverCars.

Puoi approfondire, leggendo questo articolo in cui ne parlo.

Dove dormire nel Peloponneso

Nel Peloponneso, abbiamo trovato hotel di diverse fasce di prezzo, e anche una buona scelta di appartamenti e case vacanza.

Rispetto ad altre destinazioni turistiche della Grecia, il Peloponneso è ancora poco pubblicizzato e non è difficile trovare alloggi economici.

Se, invece, cercate qualcosa di speciale e non avete problemi di budget, la baia di Navarino è quello che fa per voi.

Qui, potrete trovare lussuosi eco-lodge perfettamente inseriti nel paesaggio circostante!

Come, ad esempio, The Westin Resort Costa Navarino che offre piscine riscaldate, campo da golf, campo da tennis, spa, palestra, e giochi per bambini.

L’ideale se l’obiettivo è quello di rilassarsi e di farsi coccolare – Prenota qui.

A Gytheo, abbiamo trovato il Margo Beach Hotel che offre camere familiari e suite (alcune anche con piscina privata), a un prezzo sicuramente più ragionevole.

I bambini fino ai 5 anni di età, inoltre, soggiornano gratis.

Colazione ottima servita sulla terrazza vista mare – Prenota qui.

A Leonidio, infine, abbiamo soggiornato all’Archontiko Chioti.

Dispone sia di camere familiari (culla 0-2 anni fornita gratuitamente) che di suite, in un ambiente rustico caldo e accogliente.

Completano l’offerta, la piscina, la spa, il parcheggio gratuito, e l’eccellente colazione inclusa nella tariffa.

Ah, il prezzo non è assolutamente esorbitante! Veramente consigliato – Prenota qui.

Conclusioni

Sicuramente, questo tour è stato solamente un assaggio di tutte le bellezze che offre il Peloponneso ma il tempo che avevamo era, purtroppo, contato.

Alla prossima occasione, torneremo per dedicare più tempo alla visita dei siti archeologici del Peloponneso dei quali ben 5 (dei 18 siti in tutta la Grecia) sono patrimonio UNESCO.

Hai bisogno di un’assicurazione di viaggio? Come lettore di BimbeinViaggio, hai diritto a uno sconto del 10%!

Banner Polizza Heymondo

Continua a leggere:

1. Atene: itinerario di 2 o 3 giorni

2. Delfi

3. Visita alle Meteore

4. Santorini con bambini: ne vale la pena?

Seguici sui nostri social